Navigazione veloce

Circolare N. 49: Modalità di svolgimento delle attività di recupero e sportello didattico; determinazione dei tempi e dei modi per le verifiche di recupero del debito del 1° quadrimestre e per le verifiche in caso di sospensione del giudizio di fine anno.

Modalità di svolgimento delle attività di recupero e sportello didattico; determinazione dei tempi e dei modi per le verifiche di recupero del debito del 1° quadrimestre e per le verifiche in caso di sospensione del giudizio di fine anno. 

 Ai Docenti 

Agli studenti e alle loro famiglie 

e.p.c. Al Direttore S.G.A. 

Albo Pretorio 

Oggetto: Modalità di svolgimento delle attività di recupero e sportello didattico; determinazione dei tempi e dei modi per le verifiche di recupero del debito del 1° quadrimestre e per le verifiche in caso di sospensione del giudizio di fine anno. 

Su delibera unanime del Collegio dei Docenti del 9 ottobre 2017, in coerenza con quanto riportato nel PTOF, sono state confermate le modalità di svolgimento delle attività di recupero del debito e delle verifiche come di seguito riportato. 

Sulla base delle esperienze pregresse, l’attività di recupero delle carenze emerse nel corso dell’anno scolastico si articola in più fasi prioritariamente avvalendosi dei docenti con orario ricadente nelle disponibilità dell’organico del potenziamento, ove presenti. 

Nel corrente a.s. 2017/18, in base a quanto previsto dal D.M. n. 80 del 3/10/2007 e dell’O.M. n. 92 del 15/11/2007, il Collegio dei Docenti ha deliberato all’unanimità le modalità di svolgimento delle attività di recupero del debito e delle verifiche come di seguito riportato, esclusivamente per gli studenti dei corsi diurni e con esclusione di quelli del serale: 

  • si attiveranno prioritariamente le attività di Sportello Didattico rivolte a piccoli gruppi di studenti composti da 2 a 5 elementi, su richiesta degli stessi; lo sportello didattico è attività preferenziale di recupero e può essere attivato a partire da fine novembre e fin anche al 15 luglio, dopo gli scrutini del II quadrimestre;
  • dopo le riunioni dei Consigli di Classe di novembre, su proposta dei singoli docenti, si valuteranno le priorità di recupero tra le varie materie in rapporto alle carenze presenti nella classe e si potrà disporre la pausa didattica in qualsiasi momento dell’a.s.;
  • eventuali corsi di recupero potranno essere organizzati solo in presenza di carenze diffuse tra gli studenti nella stessa disciplina, anche per classi parallele, soltanto a fine anno scolastico e compatibilmente con le risorse disponibili;
  • per tutte le discipline per le quali le carenze sono lievi e, comunque, non troppo diffuse tra gli studenti, potrà essere raccomandato lo studio autonomo individualizzato. 

Le verifiche del recupero del debito del 1° quadrimestre dovranno essere effettuate autonomamente da ciascun docente prima del 15 Marzo per permettere agli alunni che volessero ritirarsi di effettuare, comunque, le prove.

Per quanto riguarda la verifica finale di recupero del debito di fine anno scolastico, le prove si terranno, come sempre, esclusivamente nella terza settimana di luglio e cioè, per il corrente a.s., dal 16 al 21 luglio

Per quanto riguarda la tipologia di prove da effettuarsi per la verifica finale del recupero del debito L’Assemblea ha determinato, inoltre, di confermare le tipologie del passato a.s. riportate nel PTOF. 

La presente è notificata ai docenti, agli alunni e ai loro genitori mediante pubblicazione sul sito della scuola www.iissluigirusso.gov.it. 

IL DIRIGENTE SCOLASTICO 

Raffaele Buonsante 

firma autografa sostituita a mezzo stampa ai sensi 

dell’art. 3, co. 2 del D.Lgs..n. 39/1993 

Non è possibile inserire commenti.