Navigazione veloce

Circolare N. 194: Criteri di valutazione dell’alternanza scuola lavoro nello scrutinio finale

Criteri di valutazione dell’alternanza scuola lavoro nello scrutinio finale

Agli alunni delle classi quinte dell’IISS Luigi Russo

e alle loro Famiglie

Ai Docenti delle classi quinte dell’IISS Luigi Russo

e.p.c. Al Direttore SGA

Oggetto: Criteri di valutazione dell’alternanza scuola lavoro nello scrutinio finale.

Secondo le linee stabilite ai punti 12 e 13 della Guida operativa del MIUR, relative alla valutazione e certificazione delle competenze in alternanza scuola lavoro, la Guida operativa chiarisce:

  1. La valutazione finale degli apprendimenti, a conclusione dell’anno scolastico, viene attuata dai docenti del Consiglio di classe, tenuto conto delle attività di valutazione in itinere svolte dal tutor esterno sulla base degli strumenti predisposti. La valutazione del percorso in alternanza è parte integrante della valutazione finale dello studente ed incide sul livello dei risultati di apprendimento conseguiti nell’arco del secondo biennio e dell’ultimo anno del corso di studi”. 
  2. la certificazione delle competenze sviluppate attraverso la metodologia dell’alternanza scuola lavoro può essere acquisita negli scrutini intermedi e finali degli anni scolastici compresi nel secondo biennio e nell’ultimo anno del corso di studi. In tutti i casi, tale certificazione deve essere acquisita entro la data dello scrutinio di ammissione agli esami di Stato e inserita nel curriculum dello studente. Sulla base della suddetta certificazione, il Consiglio di classe procede:
    1. alla valutazione degli esiti delle attività di alternanza e della loro ricaduta sugli apprendimenti disciplinari e sul voto di condotta; 
    2. all’attribuzione dei crediti ai sensi del D.M. 20 novembre 2000, n. 429, in coerenza con i risultati di apprendimento in termini di competenze acquisite coerenti con l’indirizzo di studi frequentato, ai sensi dei dd.PP.RR. nn. 87, 88 e 89 del 2010 e delle successive Linee guida e Indicazioni nazionali allo scopo emanate. L’incidenza delle esperienze di alternanza sul voto di condotta è collegata al comportamento dello studente durante l’attività nella struttura ospitante, valorizzando il ruolo attivo e propositivo eventualmente manifestato dall’alunno ed evidenziato dal tutor esterno. 

La presente è notificata ai docenti, al personale in indirizzo, agli studenti e ai loro genitori mediante pubblicazione sul sito www.iissluigirusso.gov.it 

 

Il Referente per le Attività di Alternanza Scuola Lavoro

prof. Rodolfo Raimondi

 

PER IL DIRIGENTE SCOLASTICO

IL COLLABORATORE VICARIO

Antonia Detomaso

Firma autografa sostituita a mezzo stampa

ai sensi dell’art. 3, co. 2 del D.Lgs..n. 39/1993

Non è possibile inserire commenti.